CURVES OF MOVEMENT In the works with charcoal of Heather Hansen

A metà fra performance e visual-art, quadri che fondono l’arte della danza con quella del disegno, mettendo su tela il linguaggio del corpo che solo la musica riesce a sprigionare.
SI tratta delle opere eccezionali dell’artista americana Heather Hansen, artista che usando il carboncino imprime i movimenti del suo corpo, ottenendo un risultato è magnifico.

Le sue opere (più o meno effimere) composte da figure e sagome vengono realizzate attraverso una tecnica di “disegno cinetico”, ispirata dai segni lasciati dal nostro passaggio sulla sabbia. Una ricerca sperimentale con cui trasferire su carta l’espressione artistica, ”svuotandodella loro intensità emotiva i gesti cinetici del proprio corpo. L’idea è nata, come spiegato dall’artista che nella vita è anche ballerina, notando come danzando su una spiaggia i movimenti restino impressi sulla sabbia. Con impeto e grazia, la Hansen si contorce su enormi tele, lasciando che il corpo si muova libero ed esprima sè stesso attraverso figure simmetriche di fronte alle quali lo spettatore si trova ad interrogarsi su ogni gesto e movimento.

Ogni curva ed ogni sua sfumatura sembrano rappresentare una liberazione, come nelle antiche danze rituali, attraverso le quali l’artista non butta semplicemente fuori i propri sentimenti ed imprimendoli diventano immortali. Heather ha anche creato un video chiamato “Emptied Gestures” nonché gesti nel vuoto, nel quale simula il suo particolare lavoro in ogni movimento e dettaglio, per permettere di ammirare la sua arte anche a coloro che non hanno la fortuna di vederla dal vivo.

Halfway between performance and visual art, the paintings that blend the art of dance with that of the design, putting on canvas body language that only music can unleash.
They are the exceptional works by the American artist Heather Hansen, who using the charcoal and the movements of her body, get a result magnificent.

Her works (more or less ephemeral) consist of figures and shapes are made through a technique of "kinetic design", inspired by the marks left by our passage on the sand. Experimental research in which transfer paper artistic expression, "emptying" of their emotional intensity kinetic gestures of your body. The idea was born, as explained by the artist who in her life is also a dancer, noting how dancing on a beach movements remain imprinted on the sand. With force and grace, Hansen writhing on huge canvases, letting the body move freely and express himself through symmetrical figures.

Every curve and every nuance seem to represent a liberation, as in the ancient ritual dances, through which the artist does not simply throw out their feelings and creates something become immortal. Heather has also created a video called "Emptied Gestures" and gestures in a vacuum, in which simulates his particular job in every movement and detail, allowing you to admire his art to those who are not lucky enough to see it live.

arte arte4 arte1