andrea pacanowsky

Fotografo di moda da oltre 20 anni, lavora in Italia e all’estero, soprattutto in Canada e negli Stati Uniti, con collaborazioni editoriali, pubblicazioni e campagne pubblicitarie. Nel 2008, dalla continua sperimentazione e dialogo con le nuove tendenze del panorama artistico contemporaneo, trae spunto per un’evoluzione ed una ricerca tecnica in cui la fotografia sembra mescolarsi alla pittura in un connubio che da virtuale diviene reale, tangibile. Il linguaggio fotografico viene così esasperato fino alla creazione di immagini pittoriche tridimensionali, originali ed uniche. Dall’utilizzo di una tecnica del tutto inusuale, dove lascia la fotografia priva di alcun intervento di post-produzione, nascono soluzioni infinite in cui l’immagine diventa quadro. Vive e lavora a Roma.

X